Spesso gli evoluzionisti fanno un parallelo fra Darwin e Galilei, perché ambedue hanno affrontato temi scientifici di grande rilievo anche in altri campi (culturale, etico, teologico, politico e altro). In questo c’è un’evidente similitudine e Darwin ha indubbiamente segnato il mondo a lui posteriore.

Leggi tutto...

Turkishflag

In Turchia hanno tolto l’evoluzione della specie dai libri di testo di scienze, una grande vittoria della scienza.

Qui di seguito riportiamo un bell’articolo del prof. Enzo Pennetta in cui spiega perchè a suo giudizio è un errore avere tolto l’ipotesi darwinista dai libri. Noi la pensiamo in modo differente in quanto riteniamo  l’evoluzionismo (in ogni sua forma)  una visione del mondo di tipo filosofico e per molti aspetti un credo religioso e certamente non una teoria scientifica.

Leggi tutto...

Meglio sarebbe stato per Darwin (1809-82) se fosse vissuto prima: le sue posizioni antiscientifiche sarebbero state più scusabili; invece fu contemporaneo di Pasteur (1822-95) e di Mendel (1822-84), che sul piano scientifico ebbero la vista molto lunga.

     Sia Darwin che Mendel studiarono la trasmissione dei caratteri ereditari, ma Darwin usò una specie inadatta per questa fase iniziale delle ricerche (i piccioni, poco prolifici e che non si autofecondano) arrivando a una conclusione che non gli dispiaceva (vedi Darwin e le razze), cioè che nella trasmissione dei caratteri ereditari non c’era nessuna regola e che tutto era possibile (ciò lo lasciava libero di fare qualsiasi supposizione).

Leggi tutto...

Utilizzando questo sito, accetti che noi e i nostri partner si possa impostare dei cookie per personalizzare i contenuti come da nostra Cookie Policy